Accordo UniCons – ANPAR per le procedure di mediazione in materia civile e commerciale

luglio 1, 2014

E’ stato siglato nella giornata di ieri 30 giugno, dal nostro presidente Avv. Francesco Saverio Del Buono ed il presidente ANPAR Dr. Giovanni Pecoraro, l’accordo tra UniCons ed ANPAR, organismo di mediazione riconosciuto dal Ministero della Giustizia, per favorire l’accesso dei cittadini – consumatori alla mediazione, e risolvere così le controversie in modo più rapido ed economico rispetto ad un procedimento giudiziario.

La collaborazione prevede iniziative di sensibilizzazione ed informazione sulla mediazione come metodo di alternativa delle controversie, e cosa molto importante per chi vuole accedere a queste procedure, uno sconto sui costi ANPAR per coloro che sono soci UniCons o vi aderiscono in occasione di questa procedura. In questo modo gli utenti avranno modo anche di avere assistenza da parte di UniCons per la procedura di mediazione.

UniCons ed ANPAR continuano con questo accordo  a mostrarsi al fianco del cittadino che voglia risolvere piccoli e grandi problemi, che da oggi potrà contare sull’unione delle forze e delle professionalità della nostra associazione e di ANPAR.


Italiacom fallisce, ma preleva da conti e carte di credito degli utenti

giugno 29, 2014

Il 6 giugno è stata dichiarata fallita la compagnia Italiacom, dopo vicende che hanno finito per danneggiare gli utenti, rimasti senza il servizio di telefonia ed internet e che in alcuni casi hanno finito per perdere la loro numerazione.

Nelle ultime settimane però diversi utenti oltre al danno hanno subito anche la beffa: si sono visti prelevare dalla propria carta di credito somme fino a 400 euro, per contratti ormai non più attivi.

Di queste somme si può chiedere il rimborso entro 13 mesi dall’addebito, come previsto dalla normativa sui servizi di pagamento (d lgs 11/2010) che permette di richiedere all’emittente della carta di credito il rimborso di queste somme; la società dovrà rispondere entro 30 giorni, trascorsi i quali si potrà agire per il rimborso.

Invitiamo gli utenti interessati a contattarci per intraprendere con la nostra assistenza (email unicons@hotmail.it – tel 348 0086073) le azioni per il recupero di quanto non dovuto.

 


Più tutele per gli utenti nel mercato dell’energia e del gas

giugno 12, 2014

Da domani entrano in vigore una serie di norme che daranno maggiore tutela ai consumatori che stipulano un nuovo contratto (sia se stipulato a distanza che nei locali commerciali) per l’energia ed il gas per una utenza domestica: infatti l’Autorità ha recepito una direttiva europea in merito che modifica il Codice di condotta commerciale a cui gli operatori del settore devono attenersi nel momento della stipula di un contratto con un utente.

Vediamo nel dettaglio le novità:

il termine del diritto di recesso passa da 10 a 14 giorni;

maggiori informazioni precontrattuali per l’utente

per i contratti stipulati fuori dai locali commerciali l’utente ha diritto a ricevere copia del contratto;

per i contratti stipulati a distanza il contratto non sarà concluso se non dopo la firma dell’utente o comunque una forma di accettazione prevista dal codice del consumo;

la fornitura potrà iniziare solo dopo che il gestore darà conferma della conclusione del contratto.

Tutti questi obblighi degli operatori e diritti degli utenti ci auguriamo riescano a frenare i fenomeni dei contratti non richiesti, e la poca trasparenza in fase precontrattuale, con offerte che presentate come molto vantaggiose in realtà si rivelano come delle vere fregature a danno degli utenti, che si ritrovano a pagare più di quanto pagavano con il gestore precedente, situazioni che in questo settore sono diventate ormai una vera e propria piaga da arginare.


Contratti e bollette pazze energia e gas: ancora abusi

febbraio 20, 2014
Un po’ dovunque continuano ad esserci segnalati i soliti problemi: contratti mai sottoscritti dagli utenti, attivati con l’inganno, sottraendo i dati dell’utenza con il pretesto di un controllo, attivazioni effettuate solo tramite un colloquio telefonico. E poi bollette pazze: conguagli che non arrivano mai, e quando arrivano riportano importi stratosferici, addebiti di consumi mai effettuati, fatturazioni con periodicità irregolare, ecc.
Tutto questo per opera di grandi e piccoli gestori, società di livello nazionale o locale, tutte accomunate dalle vessazioni a danno degli utenti, siano essi famiglie o piccole e medie imprese.

Invitiamo gli utenti a denunciare queste situazioni, contattandoci ai nostri recapiti telefonici 348 0086073 – 346 5728656 ed all’indirizzo email unicons@hotmail.it


Aggiornamenti BIP Mobile: riaperte le procedure per la migrazione ad altro gestore

febbraio 14, 2014

Saranno riaperte dal 17 febbraio e fino al 15 marzo le procedure per il passaggio ad altro gestore degli utenti ex BIP Mobile: infatti l’ AGCOM è intervenuta per la riapertura straordinaria in collaborazione con Telogic (titolare delle linee BIP) e gli altri gestori, delle procedure di migrazione, in modo da permettere agli utenti che non sono riusciti fino ad oggi ad ottenere la portabilità, visto che dal 21 gennaio erano state sospese a seguito del blocco da parte di uno dei fornitori di BIP.

Gli utenti quindi nel periodo 17 febbraio – 15 marzo potranno richiedere ad altro operatore il passaggio della propria utenza ex BIP.

Per quanto riguarda invece il riconoscimento del credito residuo, ad oggi solo Fastweb riconosce totalmente il credito residuo. 3 Italia, Wind e Tiscali stanno riconoscendo dei bonus (rispettivamente fino a 100, 60 e 40 euro) .

L’AGCOM ha invitato comunque i gestori a fornire agli utenti informazioni complete, chiare e trasparenti» su questo aspetto.

Gli utenti che dovessero incontrare problemi nel passaggio ad altro operatore possono contattarci ai nostri recapiti telefonici 348 0086073 – 346 5728656 ed email unicons@hotmail.it


Ancora disservizi nelle attivazioni dei contratti di telefonia e internet

febbraio 11, 2014

Molti utenti ci segnalano problemi nell’attivazione di contratti di telefonia con nuovi gestori, soprattutto quelli che si sono affacciati sul mercato negli ultimi tempi: contratti venduti da agenti senza scrupoli, in alcuni casi attivati unitamente a contratti per energia elettrica e gas (anche quando non richiesti, scegli uno e ti ritrovi anche l’altro), servizi mai attivati, modem arrivati con molto ritardo, a fronte di pagamenti richiesti sin da subito, per mensilità in cui il servizio non è stato ancora attivato, contributi straordinari, penali per recesso quando l’utente stanco del disservizio o della mancata attivazione decide di cambiare gestore.

Sembra che l’utente deve solo pagare senza avere alcun servizio. E’ capitato anche a voi? Ora basta! La nostra associazione sta aiutando gli utenti alle prese con questi problemi, chiedendo l’annullamento di importi non dovuti ed indennizzi e risarcimenti per tutti i disservizi subiti.
Contattateci ai nostri recapiti telefonici 348 0086073 – 346 5728656 ed all’indirizzo email unicons@hotmail.it


Sospese le utenze del gestore Bip Mobile: partono le nostre azioni a tutela degli utenti

gennaio 1, 2014

Da ieri tutti gli utenti del gestore Bip Mobile (anche se il problema è stato riscontrato da alcuni utenti già 2 giorni fa), circa 200 mila, sono senza rete, impossibilitati ad utilizzare le loro utenze, a seguito della controversia di Bip con Telogic, società che fornisce i servizi di rete al gestore, permettendogli di operare.

La controversia, derivata dal mancato pagamento da parte di Bip Mobile a Telogic dei servizi da questa forniti, ha reso mute le linee degli utenti, senza alcuna comunicazione preventiva, con l’impossibilità di contattare il servizio clienti, e con il sito internet e la pagina facebook bloccati.

La nostra associazione segue l’evoluzione della vicenda e sta facendo partire le azioni  nei confronti del gestore per i disservizi che sta arrecando agli utenti

Gli utenti interessati a ricevere assistenza e seguire le nostre azioni possono contattarci all’indirizzo email unicons@hotmail.it


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 398 follower