Manovra finanziaria: si colpiscono sempre i soliti, cioè le famiglie a reddito fisso

Ancora un volta il Governo danneggia i più deboli: la manovra finanziaria approvata dal Consiglio dei Ministri sembra scritta per far pagare alle famiglie il problema degli sprechi nella pubblica amministrazione.

Infatti a parte misure poco più che propagandistiche, come il taglio del 5% degli stipendi di ministri e parlamentari, verrano colpite le famiglie a reddito fisso (sotto forma di blocco degli aumenti contrattuali, l’allungamento dei tempi per il pagamento del TFR, aumento delle tariffe aeroportuali e stradali) già allo stremo e con un potere di acquisto che diminuisce sempre più, con una stangata di circa 1200 euro all’anno.

Inoltre i tagli dei trasferimenti di fondi agli Enti locali ricadranno sui cittadini, sotto forma di minori servizi ed aumento delle tariffe.

Non si tassano in alcun modo le rendite, non si tagliano le spese, non si prevede una lotta seria all’evasione fiscale, non si prevedono investimenti per rilanciare la crescita, non imposta in alcun modo un progetto a lungo termine per risolvere i problemi del paese.

In questo modo si impoveriscono le famiglie, invece di allevianrne la situazione già critica tramite il rilancio dei consumi, e si distrugge l’economia.

Noi siamo del tutto contrari a questa manovra, che invece di togliere ai più ricchi mortifica i ceti a reddito fisso, già duramente colpiti dalla crisi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: