Operativo solo formalmente il Fondo di solidarietà per i mutui: si adotti al più presto il regolamento di attuazione

Dopo 18 mesi di attesa, è entrato in funzione solo formalmente il Fondo di solidarietà per i mutui: infatti manca ancora il regolamento di attuazione, e pertanto non può essere nominato il gestore del fondo nè il Ministero del Tesoro può emettere il relativo disciplinare.

In dettaglio l’istituzione del Fondo prevede che le famiglie in sofferenza economica e con un reddito non superiore a 30 mila euro (secondo i calcoli ISEE) possano rivolgersi alla banca con la quale hanno in corso un mutuo per la prima casa e chiedere la sospensione del pagamento delle rate per massimo 18 mesi senza alcun costo per il cliente; l’intera procedura per ottenere la sospensione non potrà durare più di 30 giorni dal momento di presentazione della domanda.

Ora è opportuno emanare immediatamente il regolamento di attuazione ed aumentare la dotazione del fondo, in quanto i 20 milioni di euro previsti basteranno per poco più di 3000 famiglie circa, troppo poco vista la grave crisi economica che coinvolge le famiglie italiane; secondo noi servirebbero almeno 100 milioni di euro.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: