Partono i saldi: attenzione alle truffe

Sono partiti da oggi in alcune città del sud i saldi invernali (Napoli, Palermo, Potenza, Catanzaro, Campobasso); nelle altre città si dovrà attendere fino al 6 gennaio (Roma, Milano, Bari, Venezia, Firenze, Torino, Bologna) e Aosta chiuderà il 10 gennaio.
Il periodo invernale secondo le indagini della Confesercenti ha portato risultati negativi ai commercianti (-10% rispetto al 2009), che hanno visto aumentare gli incassi solo nel periodo prenatalizio, con i consumatori che probabilmente hanno atteso proprio i saldi per effettuare i propri acquisti.
Mettiamo però in guardia i consumatori, consigliandogli di seguire queste fondamentali regole:
– se possibile controllate il prezzo dei capi che vi interessano nei giorni precedenti l’inzio dei saldi, per controllare se sono praticati veri sconti o finti (prezzo aumentato e poi scontato uguale al prezzo effettivo precedente i saldi);
– deve essere esposto il prezzo pieno precedente i saldi;
– se l’esercizio commerciale espone il simbolo delle carte di credito accettate, deve accettarle anche durante i saldi;
– la merce acquistata può essere cambiata entro due mesi dall’acquisto;
– diffidate di sconti esagerati.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: