Scattano nuovi aumenti per energia elettrica e gas

Da oggi 1 luglio scattano gli aumenti per energia elettrica (+0,2%) e gas (+2,6%).

L’aumento contenuto per l’energia è dovuta al calo del prezzo del petrolio, le cui previsioni sono al ribasso anche per il secondo semestre dell’anno.

Mentre per il gas l’aumento delle tariffe deriva dalla crescita del prezzo della materia prima; da ottobre però l’entrata in vigore del nuovo meccanismo di adeguamento del prezzo della materia prima, che permetterà di trasferire ai clienti del mercato tutelato i vantaggi della ponderazione dei prezzi di breve e lungo termine, mettendoli al riparo da improvvisi rialzi del costo del gas naturale a fini speculativi.

 

Questo rialzo del gas però dovrebbe comportare un maggiore esborso per le famiglie di circa 32 euro all’anno, mentre per l’energia elettrica la spesa rimarrà pressochè stabile (la variazione in aumento è di circa 1 euro).

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: